ENERGIA EOLICA, come funziona.


Schema base impianto energia eolica.


L' energia eolica è una delle più antiche fonti di energia, rinnovabile ed illimitata, utilizzata dall'uomo, se si esclude quella derivata dal fuoco, basti pensare alle barche a vela ed ai mulini a vento. 

L'energia eolica si ottiene dalla  trasformazione di energia cinetica (prodotta dal vento) in energia meccanica o in energia elettrica.

Attualmente l'energia eolica può essere sfruttata da piccoli impianti locali, in cui l'energia elettrica prodotta viene utilizzata sul posto, oppure può essere utilizzata per far funzionare parchi eolici di diverse dimensioni, che immettono l'energia elettrica direttamente in rete.

Il tipo di energia prodotta, non è di tipo continuativo ma ad intermittenza, e questo ne rende l'uso adatto solo come sostegno ad altre fonti di energia e non le può sostituire completamente.

Gli impianti eolici possono dirsi completamente eco-sostenibili poichè non vi sono emissioni di gas serra, comportano però altri tipi di problematiche come l'impatto paesaggistico, la rumorosità ed il pericolo per la fauna volatile.

La tecnologia eolica potrebbe sembrare semplice da realizzare, esistono invece una grande varietà di aerogeneratori, dalle piccole taglie ad altre decisamente più grandi che possono arrivare a generare anche 2-3 MW che spesso sono parte di grandi parchi eolici.

Ma cos'è e come si forma il vento ?

Il vento è lo spostamento di masse d'aria dalle zone ad alta pressione verso le zone a bassa pressione.

Ma perchè esistono zone a diversa pressione sulla terra ?

Il sole scalda la superficie terrestre e questa rilascia successivamente il calore nell'atmosfera. La superficie marina ci mette più tempo a scaldarsi rispetto alla superficie terrestre. In conseguenza a ciò la superficie marina rilascia il calore più lentamente rispetto la superficie terrestre. In queste zone la pressione atmoserica tende ad essere più alta.


Viceversa la crosta terrestre rilascia più calore, e la pressione si abbassa.

Il vento si forma dalle masse d'aria che passano dalle zone di alta pressione verso le zone a bassa pressione.  Inoltre l'aria calda tende a muoversi verso l'alto e raffreddandosi ritorna verso il basso.
La direzione e la forza del vento sono condizionati dalla presenza di ostacoli lunfo il suo percorso, come foreste, grattacieli, città. 

Per questo motivo gli impianti eolici vengono costruiti nelle zone in cui la forza del vento è più forte e meno ostacolata, come in superfici piane, lungo le coste, in mare. 

Commenti